Peppol: novità per fornitori delle PA in Emilia Romagna

Nell’ambito della dematerializzazione di ordini, fatture e bolle, la regione Emilia Romagna fa da apripista per il progetto PEPPOL cui hanno aderito già 64 enti locali compresi le aziende sanitare che hanno l’obbligatorietà dallo scorso 30 giugno di emettere gli ordini e ricevere DDT e fatture solo in formato elettronico.

Mondoesa;emilia è in grado di abilitare gli utilizzatori dei gestionali ESA a ricevere e inviare i documenti in formato elettronico secondo le specifiche PEPPOL grazie all’integrazione realizzata con l’apposito servizio di Credemtel, azienda specializzata dell’omonimo gruppo bancario emiliano.

Per approfondire potete consultare la pagina http://www.credemtel.it/peppol.aspx
e contattare il vostro commerciale di riferimento di mondoesa;emilia.

vedi tutte le news