Come gestire la domanda per la Nuova Sabatini

Con la Legge di bilancio 2021 è stata aggiornata la misura dei Beni Strumentali della “Nuova Sabatini”. Sono stati allocati 370 milioni di Euro di nuovi fondi, per sostenere gli investimenti da parte delle PMI in ambito tecnologico e nell’industria 4.0.
Tra le novità inserite, la sospensione delle rate fino a giugno 2021 e per chi lo desiderasse la scelta di ricevere in un’unica soluzione il finanziamento, senza la liquidazione rateale.

Che cosa è la “Nuova Sabatini”?
E’ un insieme di finanziamenti messi a disposizione per le imprese che desiderano ammodernare impianti e software; un’iniziativa adottata nel lontano 1965 e da allora è stato un traino del rinnovamento tecnologico del settore industriale. 
La “Nuova Sabatini”, come si legge sul sito del MISE, ha “l’obiettivo di facilitare l’accesso al credito delle imprese e accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese. La misura sostiene gli investimenti per acquistare o acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonché software e tecnologie digitali.”

Come si richiede?
Per semplificare il più possibile la presentazione della domanda, sul sito del Mise si può scaricare una guida che mostra i passaggi da seguire per la compilazione del modulo per richidere i finanziamenti.
Sul portale è presente anche il modulo che va compilato con attenzione in ogni sua parte e firmato digitalmente.
Si raccomanda la massima precisione nella redazione dei documenti, per evitare di trovarsi con il finanziamento negato.

Come perfezionare l’iter della domanda
Entrando nella sezione del Mise dedicato alla “Nuova Sabatini”
bisogna scaricare il modulo, compilarlo in ogni sua parte e controllare la correttezza dei dati inseriti cliccando sul pulsante “Verifica modulo”. Conclusa la compilazione è necessario cliccare su “Chiudi modulo”.
Con il formato “p7m” si procede alla firma digitale del modulo e degli allegati.
L’invio della domanda e degli allegati va fatto tramite PEC all’indirizzo di posta certificata dell’Istituto di credito o dell’intermediario scelto tra quelli che aderiscono alla convenzione.

Per cosa utilizzare la Nuova Sabatini 
Le agevolazioni della “Nuova Sabatini” ben si sposano con soluzioni gestionali come TeamSystem Enterprise, la sua versione Cloud e tutti i moduli ad esso collegati come Analytics, la Business Intelligence, il documentaleCRM.
Enterprise é un gestionale pensato per le imprese che vogliono diventare 4.0; ha una copertura funzionale completa e multi area, che comprende magazzino e logistica, analisi dei dati, paghe e risorse umane

Tutto ciò che riguarda il mondo dell’Industria 4.0 rientra tra i contributi previsti, come la suite Infor4.0 che trasforma la tua azienda in una smart factory. Un insieme di apparati hardware, software e applicazioni web che gestiscono, archiviano, trasmettono e analizzano i dati produttivi in totale sicurezza. Trasformando una linea di produzione, come un intero stabilimento, in impresa 4.0

vedi tutte le news